martedì 14 aprile 2009

Acuta messa in guardia di R.Kapuscinski

"I media, anche quando non prestiamo loro fede, anche quando riteniamo che mentano, hanno un'enorme importanza sull'uomo in quanto stabiliscono in sua vece l'elenco degli argomenti, limitando così l'attività di pensiero a una serie di informazioni e opinioni impartite dall'alto.
Dopo un pò di tempo, e non ce ne rendiamo conto, pensiamo quello che si vuole che pensiamo (il più delle volte si tratta di questioni futili ma ingigantite a bella posta, oppure di problemi rappresentati falsamente).
Pertanto chi ritiene di pensare liberamente per il fatto di criticare i contenuti trasmessi dai media, è in errore. Il pensiero autonomo è l'arte del pensiero proprio, individuale, su argomenti liberamente tratti dalle proprie osservazioni ed esperienze, trascurando ciò che i media si sforzano di imporre."

In un mondo come il nostro è pressocché impossibile ragionare autonomamente. E non soltanto oggi, con il potere ingigantito dei media. Il lavaggio del cervello è sempre stata la preoccupazione più importante di chi aveva interesse a controllare le masse. Ciononostante bisognerebbe provare ad imporre alla propria testa qualche piccolo esercizio quotidiano di autonomia.

2 commenti:

Lara ha detto...

Quanto mi piace questo post!
Hai toccato qualcosa che mi interessa molto: il lavaggio dei cervelli, comodo al potere e la possibilità da parte nostra di godere di un po' di autonomia, lavorandoci, osservando ...
Grazie Evergreen!
Lara

Pimpinella ha detto...

Vero, a volte basta premere OFF.

Ciao Ever, un caro abbraccio


Pimpinella