sabato 24 gennaio 2009

La ricchezza della diversità


Trani - Chiesa del Carmine

In questa bella chiesa di Trani dedicata alla Madonna del Carmine si è tenuto ieri sera un incontro di preghiera nell'ambito della settimana per l'unità dei cristiani. Così, casualmente, mia moglie ed io, entrati in chiesa solo per un segno di croce, abbiamo partecipato all'intero ufficio vespertino bizantino, seguito dal rito dell'artoclasia (o pane spezzato, l'antica agàpe cristiana) e dall'inno akathistos (alla Madre di Dio, Theotokos).
Tra gli officianti tre sacerdoti ortodossi romeni (nella mia città è presente da tempo una nutrita colonia di romeni e - soprattutto - romene, impiegate per lo più come badanti. A favore di questa collettività l'anno scorso è stata resa disponibile la Chiesa di San Martino per la celebrazione del culto ordodosso).
Ebbene, per tornare al Vespro bizantino ed agli altri momenti liturgici di ieri sera, devo dire che sono rimasto molto colpito dalla incredibile dovizia dei simboli e dalla bellezza dei testi e delle preghiere della tradizione ortodossa. Volete un esempio? Gustatevi, un pò alla volta, questo meraviglioso inno alla Madre di Dio. E' una vera opera d'arte, ricca di poesia e di fede.

10 commenti:

Aliza ha detto...

anche da noi c'è questa condivisione dei luoghi di culto, fondamentale inizio di comunione. Quante cose sono cambiate, ciao A

evergreen ha detto...

Sì, certamente sono cambiate molte cose. Però io sono profondamente scettico che si possa conseguire l'unità e la comunione di tutti coloro che credono in Cristo. Ci sono cose che difficilmente si possono superare. Ad esempio, sarebbe mai disposto il Papa a rinunciare al cosiddetto primato di Pietro applicando a se stesso l'imperativo di Gesù: Chi è il primo tra voi sia l'ultimo? Ho i miei dubbi!!!

giorgio ha detto...

Qualche anno fa ho avuto la fortuna di andare a Monte Athos e visitarne i monasteri. Le cerimonie ortodosse sono affascinanti per gesti, movimenti e simbologia.
Il tuo blog è molto bello e lo seguirò volentieri.
Giorgio.

evergreen ha detto...

Grazie della visita e delle belle parole. Ho visto anche il tuo blog: mi piace!

lellofieramosca ha detto...

Ciao Pino,buona domenica
bella la chiesa.Dove si trova?(vicino a...)

evergreen ha detto...

E' adiacente all'attuale hotel San Paolo. La sua facciata dà sul porto di Trani. Buon pomeriggio, caro Lello.

Peppe ha detto...

Sono vermante belle le chiese di Trani. Ciao.

lellofieramosca ha detto...

Ah,ho capito dove si trova.
'notte Pino.

evergreen ha detto...

Caro Peppe, hai ragione...ma la Cattedrale è la vera regina!!!

azzurra ha detto...

perfettamente d'accordo, la diversità ci rende ricchi....
un caro saluto, era tanto che non passavo ed è sempre piacevole leggerti

buona serata