martedì 28 ottobre 2008

La leggerezza della musica classica



Grandissimo Vivaldi.

4 commenti:

lellofieramosca ha detto...

buonasera Cavaliere
ti diro':io non sono amante della musica classica,
ma devo dire che cio' che è bello si riconosce subito

ciao

evergreen ha detto...

La colpa non è tua se non sei un amente della musica classica. Come non è colpa di uno studente se non riesce ad amare la matematica. La colpa è dei maestri che non hanno saputo farla amare. Buona serata, giovane amico!

Octuagenario ha detto...

Molto orecchiabile Vivaldi. E' il tipico musicista classico che può piacere anche a illetterati della musica.
Vedo che hai apportato alcune belle modifiche al blog.
Complimenti a te e alla tua città, Ever, che amo visceralmente.

evergreen ha detto...

Ti ringrazio, coevo acuto e attento!