giovedì 12 gennaio 2012

In ricordo di Ulisse e di Calipso

Suggestioni mitologiche (su nave MSC "Poesia")

Titano silenzioso,
che scivoli sul mare tecnologico
che fu un giorno degli dei,
tu solchi tranquillo
il liquido regno di Nettuno
le acque libere e felici di Venere,
tu ripercorri i sentieri all'incontrario
di Odisseo
e ti attende la verde valle incantata
lì dove ancora Zeus e Olimpia e Cronos
rivivono immortali
nel sogno breve
di un mattino di settembre.

2 commenti:

Tomaso ha detto...

Bella questa poesia che percorre i viaggi di Ulisse caro Pino.
Buona serata amico.
Tomaso

evergreen ha detto...

L'ho scritta, caro Tomaso, durante una crociera che comprendeva Mar Egeo e Grecia...
Grazie del tuo costante affetto.
Pino