lunedì 4 gennaio 2010

Reddito e Irpef

18.367 - 3.950

I dati misteriosi riportati sotto l'immagine si riferiscono rispettivamente al reddito annuale ed alla relativa IRPEF di un Vescovo, anzi di un Arcivescovo. Sono dati che fanno bene al cuore di un cristiano convinto del valore della povertà e che fanno soprattutto onore alla persona fisica alla quale essi si riferiscono. La povertà cristiana - che è un valore irrinunciabile - dovrebbe essere tuttavia testimoniata e praticata anche dagli Enti e dalle Istituzioni che fanno capo alla Chiesa e che hanno accumulato nel tempo un patrimonio ingente, scandalosamente protetto da benefici fiscali ma dal quale sono esclusi i veri aventi diritto.
Se questo patrimonio servisse davvero ai bisogni dei poveri il discorso sarebbe molto diverso e le agevolazioni più che giustificate!

6 commenti:

Anonimo ha detto...

Grazie del complimento e della tua presenza Pino =) mi fa molto piacere ciao ;-) Mayo

evergreen ha detto...

Ciao Mayo, vedo che ci interessano più o meno le stesse cose! Un caro saòluto. Pino

Anonimo ha detto...

lo Stato italiano deve smetterla di continuare a regalare privilegi economici e fiscali alla Chiesa del Papa...Anche perche'... Lo Stato della Città del Vaticano è uno stato indipendente (0,44 km², 799 abitanti al 23 aprile 2009, capitale Città del Vaticano) dell'Europa.
È un'enclave del territorio della Repubblica Italiana, essendo inserito nel tessuto urbano della città di Roma e costituisce il più piccolo Stato indipendente del mondo, sia in termini di popolazione che di estensione territoriale.
La Città del Vaticano è una monarchia assoluta, l'attuale pontefice (capo di stato) è Benedetto XVI e il capo del governo (segretario di Stato) è al presente il cardinale Tarcisio Bertone...Dopo questo dovrebbero vedersela loro, per il resto non sta' al popolo Italiano di pagare con il frutto del suo sangue..Ammeno che'!!!???...Riporto queste tue 4 righe Pino..."Se questo patrimonio servisse davvero ai bisogni dei poveri il discorso sarebbe molto diverso e le agevolazioni più che giustificate!"... ciao Pino ;-) Mayo

evergreen ha detto...

D'accordissimo, Mayo!

Tomaso ha detto...

Buon giorno caro Pino chiedo scusa se per qualche giorno sono stato assente per un saluto, credo che capirai, le feste mi hanno completamente stravolto avrei voluto essere dappertutto ma ahimè non ci sono riuscito.
Ti lascio un forte abbraccio ripetuto anche per quando non c'ero.
Tomaso

evergreen ha detto...

Grazie, carissimo e simpaticissimo Tomaso. Ti auguro un anno sereno e felice! Pino