martedì 27 dicembre 2011

Sogno di Natale


Vorrei suonare la cetra
vorrei cantare la gioia
vorrei sognare 
un mondo diverso
un uomo libero
una società nuova.

Vorrei accendere la lampada
vorrei illuminare il buio
dei miei giorni
vorrei riscaldare il cuore
del fratello che non conosco
dello straniero che cammina con me.

5 commenti:

Tomaso ha detto...

Bellissimi versi caro Pino.
Buona notte amico.
Tomaso

Liliana ha detto...

Che bei versi davvero! Ma sono tuoi Pino? Bellissimi!
Anch'io condivido con te questi pensieri... e che SIA LUCE E AMORE!

Liliana

evergreen ha detto...

Grazie Tomaso e Liliana! Sono versi miei sì ma non sono certo un capolavoro.
Un caro saluto ad entrambi!

Liliana ha detto...

Sei troppo modesto Pino! Ma è proprio questo che ti rende una persona autentica.

evergreen ha detto...

E tu troppo buona, cara Liliana!