venerdì 16 dicembre 2011

Portaerei, aerei e dintorni...

Secondo gli esperti questa portaerei ripresa dal satellite dovrebbe appartenere alla Cina. 
Non sono un esperto di fotografia aerea e quindi prendo per buone le conclusioni di chi ne sa di più me. 
Ma non posso fare a meno di osservare due o tre cosette alla portata di tutti:
La disponibilità di una portaerei come questa è: 
- la conferma diretta delle enormi capacità economico-finanziarie della Nazione cinese, che ha raggiunto traguardi tali da consentirle finanche il finanziamento del debito pubblico USA;
-  la dimostrazione di un livello tecnologico di prim'ordine raggiunto in poco tempo;
- la punta di un iceberg che lascia sottindendere una preparazione militare molto accurata anche in tutte le altre componenti delle Forze Armate di quella Nazione, Esercito compreso;
-  l'espressione di una precisa volontà di espansione nel breve-medio termine e, quindi, l'aspirazione ad accrescere enormemente il controllo del mercato su scala mondiale.
In stretta sintesi, prepariamoci a nuove guerre. Questa volta colorate di giallo.
A cercare pretesti per iniziarle non ci vuole poi molta fantasia. 
Come la storia, anche recentissima, insegna!

13 commenti:

Tomaso ha detto...

Caro Pino la nostra bella terra sta diventando un pianeta pericoloso, credo che le prossime generazioni non abbiano una vita facile su questo nostro cosiddetto mondo.
Tomaso

Raffaele ha detto...

Ciao Carissimo Pino...

E' proprio per il prossimo, per il futuro... affinchè ci sia un futuro... se è necessario che ci verrà richiesto di batterci..... tanto, chi attraverso la sua mortale biologica natura ha riscoperto la propria immortalità... quale paura puo' mai frenare un guerriero cuore consapevole?....

evergreen ha detto...

Non volevo mica spronarti alla guerra, indomito e generoso Raffaele! :-)))
Un abbraccio fraterno.
Pino

evergreen ha detto...

Caro Tomaso, una cosa è certa: non consegneremo ai nostri nipoti una terra migliore di quella che abbiamo ricevuto!

Raffaele ha detto...

Carissimo Pino, se fosse necessario tu come tante giuste persone che faresti se le giuste parole non sono bastate?

Caro Pino hai detto bene al nostro assai carissimo amorevole Tommmmaso... sui nipoti non possiamo dare garanzie se in questo nostro tempo non ricorriamo ai giusti ripari..... Se poi capissimo che quei futuri nipoti, in effetti sono gli stessi genitori che saranno coccolati fra le bracia di coloro che furono cpccolati da loro... cambierebbe qualcosa sulla percezione AFFINCHE' CI SIA UN PROSSIMO VICINO E FUTURO?

Carisismo Pino, non è una critica, ma solo un altro punto di osservazione da quella piccola finestrella che da qui chiamiamo realtà... Una Multi Realtà che in effetti non conosciamo , come non conosciamo il vero senso e lo scopo della vita......

Dam ha detto...

Caro Pino, credo che tu abbia inquadrato bene la situazione cui andremo incontro in un prossimo futuro. Un tempo si diceva "La Cina è vicina", ora non lo diciamo più perchè ce l'abbiamo in casa in carne ed ossa, forte e fiera come lo eravamo noi un tempo ormai lontano. Mi si stringe il cuore per i nostri figli, loro non meritavano di soffrire per l'inettitudine e la disonestà di una manciata di uomini che governa il mondo finanziario mondiale. Se dovesse esserci la guerra....comunque sarei la prima a combattere per ciò che è giusto e per riacciuffare quella fierezza antica...Buon Natale amico mio, un mondo di bene a te e alla tua meravigliosa famiglia, con tanto affetto... Anna *_*

evergreen ha detto...

Carissimi Raffaele e Annamaria, spero che le guerre classiche non devastino più il nostro povero pianeta con il loro carico di sangue, di morte e di distruzione. Anche perché adesso la guerra si combatte in altro modo e con altri attori. L'economia e la finanza sono oggi le nuove trincee dalle quali i banchieri e, in generale, i padroni del vapore sferrano i loro attacchi ai cittadini di una Nazione.

Un abbraccio e un augurio affettuoso ad entrambi!

Liliana ha detto...

Che dirti Pino, è vero che è bene scongiurare le guerre o le rivoluzioni, però........ quando nessuno di loro ASCOLTA o FANNO FINTA, allora vien proprio voglia di passare... alle maniere forti!
Uo sono una pacifista, però .... mi rendo conto che siamo in un punto veramente pericoloso della nostra storia, e...non c'è pacifismo che tenga.
Nel mio piccolo invoco il Signore che ponga fine a questo sistema di cose, ma.... interverrà? Forse ...non ho una grande fede.
Auguroni!

Lilly

Liliana ha detto...

Mi è scappato il post precedente con la bellissima frase di Galileo Galilei. Ci ho messo anche lì il mio commento. Ciao Pino!
Ancora auguri!

Fusa ha detto...

Un abbraccio forte caro saggio Pino e tantissimi auguri di serene Feste a te e famiglia!!

Raffaele ha detto...

Ciao Carissimo Amorevole Pino
sentivo il desiderio di venire in questa tua preziosa casa virtuale per AUGURARTI INSIEME AI TUI IMMENSI AMORI UN SANTO RADIOSO BENEFICO BUON NATALE....

Un anno ancora corre alla fine dei sui splendori così come corre per morire e poi risorgere dalle sue nascoste visibili tangibili sconfitte. Ma sempre rimane l'incancellabile traccia, l'imprinting che la sperimentata via dissemina con ogni capito o non capito piccolo o grande passo esistenziale di piccola o grande cosciente consapevolezza. E' la Vita che in questo piano esistenziale, in questo piano di coscienza, sposandosi con l'inesorabile illusorio tempo lineare, nel circolare tempo, collassando su se stessa, condensa e si dispiega come un telo bianco in tutto ciò che da qui chiamiamo Spazio. Spazio assai necessario su cui scrivere le proprie armoniche e/o distoniche note musicali fino a raffinare ogni suono per quelle richieste ottave maggiori. E' quasi un continuo partorire per poi rinascere con tanto travaglioso cosciente morire per tanto incosciente necessario vivere. E' quella sempre giusta strada maestra che sempre si mostra attrattiva per accogliere tantissimi esseri inconsapevoli che sperimentano la scala evolutiva. Ma è anche vero che tantissimi Angeli/Daimon e Maestri, per tantissimi necessari equilibranti affini attrazione, giungono da ogni parte del creato per seguire i passi degli uomini. Angeli Daimon e Maestri Indefinibili che da sempre sacrificano la loro infinita coscienza cosmica assai più elevata, scegliendo questa piccolissima infinitesima necessaria terra, come umile battagliosa / contrastante / frapposta dimora comparativa, ma soprattutto per essere un vivo reale trampolino di lancio, affinché prima o poi possa affluire quella maggiore celestiale luce nel cuore duro cieco e sordo degli uomini.


Insomma..... dopo queste sentite sincere giuste/ingiuste strane parole....... Che sia questo il tempo del tanto atteso SANTO NATALE che attraverso le Sante Stellari Diamantine Divine Spirille, ci permetterà finalmente di vedere il sole di mezzanotte attraverso il nostro stesso celato radioso sole interiore.... Affinché quella divina innata celata e mai nascosta radiosa luce dell'anima possa finalmente mostrarsi fuori con tanto amore e soprattutto con tanta Sentita Percepita Capita Compassionevole Consapevole Cosciente Coscienza/Conoscenza INTERIORE.

evergreen ha detto...

Caro Raffale, Ti ringrazio per gli ispirati auguri. Il Tuo animo nobile e generoso è tutto nel Tuo luminoso commento. Un abbraccio e un saluto.

Pino

evergreen ha detto...

Cara Liliana, grazie della vistita sempre gradita e degli auguri che volentieri ricambio.
Un saluto e un abbraccio.

Pino