venerdì 4 marzo 2011

Cosa stringerò nelle mani...


Al termine della vita non credo che mi importerà più di nulla. Di veramente prezioso mi ritroverò tra le mani soltanto quel poco di bene che ho fatto (se l'ho fatto) e lascerò in eredità quel molto che non ho voluto, saputo o potuto fare.
Se ci sarà un giudizio, saremo giudicati sull'amore.

8 commenti:

Paolo ha detto...

Evergreen,
a volte non basta una Vita intera per capirlo ...
dunque,è una riflessione che Onora,
chi la esterna,la mette in pratica e con il proprio esempio educa.

Mio Padre, mi ripeteva sempre:
fai del bene e scordati,se fai del male pensaci.

Un Saluto

Tomaso ha detto...

La foto è molto bella...
Ma ti assicuro che impalledisce di fronte a quello che hai scritto.
Buona giornata caro amico.
Tomaso

evergreen ha detto...

Tuo Padre, caro Paolo, con quel proverbio popolare che, come tutti i proverbi è un condensato di saggezza millenaria, voleva dirti che il bene fa bene innanzitutto a chi lo fa.
Ecco perché in giro c'è molta gente triste e delusa.
Un cordiale saluto.

evergreen ha detto...

Caro Tomaso, grazie. Sei sempre troppo buono!
Buona serata!
Pino

Lara ha detto...

Una riflessione profonda, caro Evergreen, ma anche un po' triste.
Spesso pensiamo di fare del bene, ma non comprendiamo che si può, anche non volendo, fare del male.
Ti abbraccio,
Lara

evergreen ha detto...

Il bene che si crede di fare va calcolato al netto del male che inavvertitamente può essere commesso. D'accordissimo con te, cara Lara!

Liliana ha detto...

SAREMO GIUDICATI SULL'AMORE..... hai centrato in pieno Pino. Ma io credo che Dio è un Dio misericordioso. E' quel Gesù di Nazareth che ci ha amato anche con tutte le nostre mancanze e con tutti i nostri difetti. Credo che LUI continua ancora ad amarci, nonostante tutto.
Io credo che...invece di essere giudicati, il Signore ci illustrerà ciò che abbiamo compiuto di bene nella nostra vita e ci dirà poi in che cosa abbiamo sbagliato facendoci avvertire il disagio che abbiamo procurato.
Ma non esiste un inferno. L'inferno o il purgatorio è già in questa vita Pino.
Ricordiamo sempre.... l'AMORE prima di tutto. Amare, amare, amare.
Un abbraccio.

Liliana

evergreen ha detto...

Cara Liliana, se Dio veramente esiste deve essere un Dio di bontà e di perdono. Altri dei vendicativi e inflessibili non sarebbero che dei mostri partoriti dalla mente sadica degli uomini. Può mai un Padre o, ancora meglio, un Madre non essere amorevole con i propri figli?
Io la penso così.
Un cordialissimo saluto e buon pomeriggio!