martedì 9 novembre 2010

Elogio degli aforismi

 L'aforisma - frase in genere lapidaria e concisa - è quanto di  più efficace possa essere preso a prestito per esprimere con immediatezza e senza fronzoli la forza essenziale di un concetto condiviso o per compendiare sinteticamente la visione del mondo che uno ritiene di avere in comune con l'autore della massima. E' certamente un modo sbrigativo e forse indolente per sottrarsi alla creatività, all'originalità ed alla fatica di fare ricorso alla propria capacità non solo di elaborare concetti  ma anche di fornire l'indispensabile struttura verbale e formale che ne sorregge la sostanza.
Non tutti però hanno l'abilità di saper produrre questi autentici gioielli del pensiero che sono appunto gli aforismi.
In questi casi è più conveniente ricorrere a chi è stato più bravo di noi.
Ne cito uno che mi ha particolarmente colpito, che condivido in tutto e che ho letto durante un giro in pulman per la città di Genova.
"La guerra è la lezione della storia che i popoli non ricordano mai abbastanza".
Non vedo come si sarebbe potuto (o si potrebbe) esprimere meglio il concetto!
P.S.: anche l'anonimo autore di questa esortazione scritta su una saracinesca, sempre a Genova, non scherza mica!

7 commenti:

Tomaso ha detto...

Si questi sono coloro che cercano di gridare al mondo di aprire le porte alla vera libertà di espressione.
Buona serata caro Pino,
Tomaso

Un Prato in Verde ha detto...

E' vero caro Giuseppe, l'aforismo è la massima espressione per spiegare un concetto, un'idea, un sentimento.
Personalmente amo gli aforismi, proprio perchè a volte trovo difficoltà ad esprimere quello che penso.
E così, a volte leggo, ascolto e...poi come un lampo, un'illuminazione, mi arriva diretto il significato del concetto (il quale a volte faccio fatica solamente a pensarlo!)
Ma non ti viene da pensare che a volte, specialmente tramite i socialnetwork, queste belle frasi vengono rese un pò piatte e private del loro vero contenuto. Forse il consumo eccessivo e a volte secondo me anche un pò superficiale, ci rende un pò tutti uguali e ci priva delle nostre fantasie.
Tanto più quando ci sono persone che ne potrebbero fare sicuramente a meno, persone che ne hanno da vendere di fantasia ma si appoggiano ugualmente sul "già confezionato" per far colpo sull'emotività dell'ascoltatore.
Spesso a volte lasciando l'ascoltatore a bocca aperta ma addirittura omettendo di citarne la fonte.

E' come invitare gente a pranzo e dire che le lasagne le ho fatte io invece le ho comprate in rosticceria.
Personalemnte preferisco offrire ai miei amici una bella pasta al pomodoro fatta con le mie manine, ma sai com'è, non tutti siamo uguali. ;-)
Un caro saluto...
Barbara

Lara ha detto...

Dolcissimo l'aforisma sulla saracinesca.
E il tuo blog non potrebbe piacermi di più, con tutti i libri che ci sono, poi.
Grazie per la tua graditissima visita, caro Evergreen.
Sai che ti leggo, come sempre, con grande piacere.
Un bacio affettuoso.

riri ha detto...

Quoto l'amica Lara, il tuo blog è interessante e leggero, come un libro da gustare:-) Saluti

giardigno65 ha detto...

ma quando tirano su il bandone ?

evergreen ha detto...

Un caro saluto a tutti e grazie della visita...

Anonimo ha detto...

Hi terrific website! Does running a blog such as this require a lot of work?
I have very little knowledge of computer programming however I
was hoping to start my own blog in the near future. Anyhow, if you
have any recommendations or techniques for new blog
owners please share. I understand this is off subject nevertheless I just needed to
ask. Appreciate it!
my web site :: contractor Orlando