sabato 6 febbraio 2010

Straordinaria attualità di Alexis de Tocqueville

Può tuttavia accadere che un gusto eccessivo per i beni materiali porti gli uomini a mettersi nelle mani del primo padrone che si presenti loro. In effetti, nella vita di ogni popolo democratico c'è un passaggio assai pericoloso. Quando il gusto per il benessere materiale si sviluppa più rapidamente della civiltà e dell'abitudine alla libertà, arriva un momento in cui gli uomini si lasciano trascinare e quasi perdono la testa alla vista dei beni che stanno per conquistare.

Preoccupati solo di fare fortuna, non riescono più a cogliere lo stretto legame che unisce il benessere di ciascuno alla prosperità di tutti.In casi del genere, non sarà neanche necessario strappare loro i diritti di cui godono:saranno loro stessi a privarsene volentieri...Se un individuo abile e ambizioso riesce ad impadronirsi del potere in un simile momento critico, troverà la strada aperta a qualsivoglia sopruso. Basterà che si preoccupi per un pò di curare gli interessi materiali e nessuno lo chiamerà a rispondere del resto. Che garantisca l'ordine anzitutto! Una nazione che chiede al suo governo il solo mantenimento dell'ordine è già schiava in fondo al cuore, schiava del suo benessere e da un momento all'altro può presentarsi l'uomo destinato ad asservirla. Quando la gran massa dei cittadini vuole occuparsi solo dei propri affari privati i più piccoli partiti possono impadronirsi del potere.

Non è raro allora vedere sulla vasta scena del mondo delle moltitudini rappresentate da pochi uomini che parlano in nome di una folla assente o disattenta, che agiscono in mezzo all'universale immobilità disponendo a capriccio di ogni cosa: cambiando le leggi e tiranneggiando a loro piacimento sui costumi; tanto che non si può fare a meno di rimanere stupefatti nel vedere in che mani indegne e deboli possa cadere un grande popolo.

Alexis de Tocqueville. "La democrazia in America", 1840

Leggete il passo con calma, rifettete un pò e poi ditemi se non è esattamente (oltre che efficacemente) descritta la situazione che da tempo stiamo vivendo in Italia.

5 commenti:

evergreen ha detto...

感謝您的訪問,但對此有何評論手淫可以為您節省!餵

giardigno65 ha detto...

sicuro !!!

Mayo ha detto...

Sicurissimo!!!... Meglio che se lo risparmi il 5 contro 1 il signor (((SPAM))) he!he! =)) bravo Pino ;-) Mayo

Mayo ha detto...

Ciao Pino =) ormai tutti lo sappiamo, soldi e beni materiali...Sono la rovina dell'uomo...Sarebbe meglio di rimettere le lancette dell'orologio all'ora mentre siamo ancora in tempo? La corsa alla ricchezza ha portato l'umanita' allo sfruttamento dei nostri fratelli uomini come noi,questa corsa ai soldi ci ha fatti diventare pazzi,ma soprattuto ciechi, non si vede piu' lontano che il propio naso oggi purtroppo...Riappropriamoci del mondo e riequilibriamolo Riappropriamoci dei veri valori della vita... Egalité fraternité la liberta' se gia' abbiamo le prime 2 va da se, meritava almeno un buon commento questo post, ecco fatto ;-) ciao Pino he!he! =) ;-) Mayo

evergreen ha detto...

L'intrusione (anche divertente) dell'amico...giapponese ci ha in effetti portato a pensare ad altre cose e non alla sostanza di questo profondo brano di Tocqueville. E' quello che avviene praticamente nella vita quotidiana dei popoli e delle persone: chi ha interesse a detenere il potere non fa altro che distrarre le masse dai problemi veri o attrarle con ingannevoli spechietti per allodole. Panem et circenses! Un caro saluto e grazie per il tuo illuminato commento. Pino