venerdì 3 luglio 2009

L'incanto di Giotto


20 minuti (tanto dura la visita alla Cappella degli Scrovegni) di pura bellezza, di godimento e di intensa emozione davanti a un capolavoro assoluto dell'arte europea.

5 commenti:

Aliza ha detto...

condivido...e aggiungo se permetti non c'è solo arte, c'è qualcosa di più, il messaqggio che viene trasmesso con l'arte.
Ciao A

sileno ha detto...

Anch'io resto sempre incantato quando entro nella Cappella e ogni volta che vado a Padova, entro sempre nella chiesa degli Eremitani che si trova a pochi passi.
Ciao
Sileno

evergreen ha detto...

Sì, avete perfettamente ragione! C'è il messaggio e c'è l'incanto dell'arte; c'è - come in Dante - la dotta teologia e la pura bellezza. Io sono rimasto letteralmente incantato l'altro ieri di fronte a quegli affreschi famosi come non mi era capitato mai fino ad ora con altre opere d'arte!

frufrupina ha detto...

Semplicemente straordinario!!Ever sei sempre grande!!un bacione.

evergreen ha detto...

Grande anzi grandissimo è Giotto, cara Frufrupina! Un abbraccio.