giovedì 28 ottobre 2010

Elogio dell'egoismo

C'è egoismo ed egoismo. E infatti esiste un egoismo buono ed uno cattivo. Voler bene a se stessi è la prima regola della carità. Amare se stessi e la propria famiglia non è un male in sé. Anzi! Lo diceva, se non erro, anche Agostino d'Ippona.: "Charitas incipit a semetipso".
E, sulla scia del grande pensatore cristiano, la Teologia morale a sua volta incalza:

Charitas bene ordinata incipit a se ipso...Charitas bene ordinata incipit a semetipso...Charitas ordinata incipit a se et suis...Amor incipit a se ipso...Dolo facere non videtur qui se plus alio diligit...Ordinata charitas a se ipso incipit...Primus sum egomet mihi.

L'importante è che la carità, pur avendo inizio da se stessi, non si fermi lì. Altrimenti l'egoismo da buono diventa ingiusto, immorale, disumano, malvagio.

4 commenti:

Tomaso ha detto...

Commento difficile la generosità sta solo hai poveri per aiutare se stessi
gli altri non hanno tempo per queste stupidaggini...
È brutta pensare così ma è la verità
Buona notte caro Pino,
Tomaso

evergreen ha detto...

Mi sa che hai proprio ragione, ottimo Tomaso! I poveri sono i più ricchi di generosità.
Un caro saluto e un abbraccio.
Pino

giardigno65 ha detto...

l'egoismo batte bandiera delle cayman ...

evergreen ha detto...

Sì ma anche bandiere rosse, bandiere gialle, bandiere bianco-gialle. bandiere di tutti i colori...