sabato 5 giugno 2010

Chi erano e chi sono i veri eretici...

"Ma guai a voi, ricchi,
perché avete già ricevuto la vostra consolazione.
Guai a voi, che ora siete sazi,
perché avrete fame.
Guai a voi, che ora ridete,
perché sarete nel dolore e piangerete". (Lc 6, 24-26)

Mi chiedo come sarebbe oggi il mondo se avessero vinto gli "eretici" invece degli "ortodossi". Celestio, il quale venne bollato di eresia e per questo condannato da un concilio a Cartagine, insegnava tra l'altro che "i bambini, anche se non sono battezzati, hanno la vita eterna" ma "che i ricchi, anche se sono battezzati, a meno che non rinuncino a tutto ciò che hanno, qualunque azione buona sembrino aver fatto, non possono averne alcun merito, né possedere il regno di Dio".
Eppure, a ben vedere, "eretici" dovevano essere gli altri, non Celestio, che era in perfetta sintonia con il divino Maestro. Dimentichi del "guai a voi, ricchi..." erano infatti proprio coloro che condannarono e bollarono di eresia Celestio. I veri rinnegatori del "Discorso della montagna" hanno così prodotto nel tempo uno strano tipo di cristiano che da una parte fa finta di disprezzare lo sterco del diavolo e dall'altra lo annusa e lo divinizza in continuazione.

5 commenti:

giardigno65 ha detto...

e lo maneggia ...

evergreen ha detto...

...e perciò anche festeggia!

Lucia ha detto...

Ciao!Il tuo blog é molto interesante.
Nana Mouskouri,mi piace molto!
bella voce!
Buon fine settimana!
Baci!

evergreen ha detto...

Grazie Lucia! Non ho potuto lasciare un commento sul tuo bel blog. Lo faccio qui sul mio ringraziandoti della vistita....complimenti!

evergreen ha detto...

”Avevo fame,avevo sete,ero nudo…”(Mt 25,35.31-46).
Sta qui la quintessenza del “Kerygma” cristiano.E’ qui il “Sitz im Leben” dell’Evangelo.E’ il cuore dell’”Eu-anghelion”.Il resto,ma proprio tutto il resto,è soltanto “hybris”, sovrastruttura,egotismo,epifenomeno.
In una parola,”Weltanschauung” demoniaca.
(da chiesetta66)