mercoledì 11 maggio 2011

Finalmente primi in una classifica europea!

12 commenti:

evergreen ha detto...

C'è solo da vergognarsi di una classe politica così avida, ingorda e arrogante. In Giappone il Primo Ministro (le iniziali maiuscole sono volute), perdurando l'emergenza, sta ancora rinunciando al suo stipendio. Da noi il primo ministro, perdurando crisi e disoccupazione, pensa solo ad aumentare giorno dopo giorno il numero dei sottosegretari(le iniziali minuscole sono volute). Si vede che da noi non vi è limite alcuno all'indecenza, alla faccia tosta, all'immoralità.

Lara ha detto...

E' una indecenza tale che è meglio che non commenti tanto.
Caro Evergreen, posso linkare questo tuo post sul mio blog?
Vorrei che avesse più voce possibile.
Fammi sapere caro amico.
Ciao,
Lara

evergreen ha detto...

Ma certamente, carissima Lara. Per me è un piacere! E grazie per l'attenzione.

Graal77 ha detto...

Sapevo qualcosina su questa faccenda,ma a vedere cosi' fa veramente impressione!!!!!
Ai "signori" italiani fa troppo comodo!!!!!
Ma quanto lavorano poverini,sono sempre cosi' impegnati....
poveri noi,povera gente che non arriva neanche a fine mese,che ha persone malate in casa,che hanno perso o perderanno il lavoro...E' una vergogna...perche'quest'ultime non hanno nessuna voce in capitolo...a loro(noi)tocca solo pagare le tasse....
Grazie!!!!!!

Graziana ha detto...

Veramente. Quoto tutto il tuo commento e temo. Temo.
Ma dove si andrà a finire?!
Lo abbiamo toccato il fondo o dobbiamo vedere e sentire altro!?
Ma ci sarà mai una fine a questo stato di cose?!

evergreen ha detto...

Cos'altro dobbiamo aspettarci per dire di aver toccato il fondo? Più in basso di così credo che non si possa arrivare. Anche se - ad onor del vero - al peggio non c'è limite, cara amica.

mark ha detto...

Le vergogne sono tante.
Sono passato di qui, per la curiosità dell'icona che ti rappresenta, mi par di conoscerla.
Saluti

Pietro ha detto...

Troppo alti gli stipendi e troppo alto il numero di parlamentari...!
Buona domenica!

evergreen ha detto...

@mark: grazie della visita e del commento. La mia icona? E' il distintivo di Cavaliere della Repubblica Italiana...ma, pur essendo cavaliere, sono senza cavallo:-))
Un caro saluto!

evergreen ha detto...

@Pietro: troppo alti gli stipedi, troppo alto il numero dei parlamentari, dei sottosegretari, dei portaborse, delle auto blu. delle scorte e troppo, troppo basso il tasso di indignazione nel Paese.
E' questa la vera tragedia italiana.

Liliana ha detto...

Hai detto bene Pino... il primo ministro (e sottolineo anch'io che le minuscole sono volute)non ha limiti, abbiamo davvero toccato il fondo, come dice Graziana! E la cosa ancora più indecente, è il fatto che gli italiani... continuano a premiarlo! Non voglio essere pessimista ma....... ho l'impressione che lo votaranno anche in queste amministrative! Temo il responso di domani e dopodomani! :-((((
In ogni caso lui ce la fa'solo per il motivo che davanti ai suoi soldi... non rinuncia nessuno. Chissà quanti ne ha pagati, ne paga e quanti ancora ne pagherà! Ma spero tanto di sbagliarmi questa volta. E chiedo umilmente ancora a Dio che ci togli dinanzi a noi tutta questa immondizia e porcheria indecente! Non possiamo andare avanti così. Ci vorrebbe davvero una Rivoluzione! C'è gente disoccupata, che perde il posto di lavoro, precari che non avranno in futuro una pensione, la sanità va a rotoli: per prendere appuntamenti passano mesi e poi dicono che dobbiamo prevenirle le malattie, ma come si fa a prevernirle se nel frattempo la malattia avanza?? E come si spiega che pagando l'appuntamento lo danno anche per il giorno dopo? Questa è una vera e propria associazione a delinquere! I parlamentari sono tutti corrotti dalla testa ai piedi e non mi meraviglia vedere che siamo al primo posto di indecenza in questa classifica europea! Solo con l'immoralità e l'indecenza potevamo arrivare primi!
In quanto a te Pino..... sei Cavaliere della Repubblica Italiana ed io che.... ti do' del "tu"!!
Sono orgogliosa di avere un amico grande come Te! Anche senza il cavallo! Ma con una mente ricca di neuroni! Ed anche con un cuore grande! Ecco... per il tuo modo di pensare e per la tua grandezza d'animo e moralità, uno come te rappresenta senz'altro uno dei politici che vorremmo avere nel nostro Paese.
Che Iddio ci aiuti!

Liliana

evergreen ha detto...

Carisima Liliana, la tua analisi è lucida e perfetta. C'è un'immoralità dilagante che si avverte dappertutto. Anche nella sanità pubblica, dove non esiste il ripetto per il malato considerato alla stregua di un pollo da spennare prima di arrostirlo sullo spiedo. P.S.: per quanto riguarda gli apprezzamenti rivolti alla mia persona sono sicuro che essi sono davvero sinceri da parte tua ma sicuramente esagerati e immeritati da parte mia.
Un cordiale saluto e buon pranzo.
Pino