lunedì 26 ottobre 2009

Signore, salvaci...


Signore,
salvaci il mare e il cielo
e il fiume che muore.

Salva per noi,
Signore,
la nera foresta assediata
e il fiore che muore.

Signore,
salvaci il fragile
palpito
della tenera notte scintillante
e la stella che muore

Signore
salvaci
il lungo e bianco
inverno fecondo
e il grano che muore.

Signore,
salvaci
il ritmo
regolare
delle stagioni
e il tempo che muore.

Salvaci
tutto,
o infinito Signore,
se
Tu
lo vuoi.

Versi giovanili

2 commenti:

frufrupina ha detto...

Ciao Ever...bellissimi versi che scaldano il cuore...fà sempre bene all'anima queste poesie...Un caro abbraccio.Dolce serata.

evergreen ha detto...

Grazie, dolce e cara Frufru!