mercoledì 17 giugno 2009

Poveri falsi e ricchi veri


«Poveri» e «poveri in spirito».
Luca ci riporta questa beatitudine in modo diretto: «Beati voi, poveri»; Matteo in modo indiretto: «Beati i poveri», con la specificazione «poveri in spirito».
Come già detto in altro post, mi fido istintivamente più di Luca, il narratore per eccellenza, che - preoccupato di accentuare la portata anche sociale del termine, - lo rafforza, contrapponendo a «beati voi poveri!» il «guai a voi ricchi» (Lc 6,24).
Insomma nelle due versioni si contrappongono i poveri veri ai poveri falsi. Forse per ingenerare una voluta confusione.
Personalmente sono stato sempre dalla parte dei poveri veri. Dalla parte di quelli che non hanno una casa, di quelli senza alcuna certezza del domani, pane quotidiano compreso.
In queste pagine si parla invece di ricchi veri ed autentici, di ricchezze reali. Lo IOR, la banca blindatissima del Papa, ha maneggiato miliardi di euro con sistemi leciti e illeciti e - a quanto emerge dalla lettura dei documenti pubblicati - ha costituito un giorno sì e l'altro pure la causa delle preminenti occupazioni/preoccupazioni dell'allora Segretario di Stato e, probabilmente, anche del Papa.
Alla faccia della sollecitudine per i poveri ed alla faccia delle beatitudini evangeliche...!
Forse aveva ragione Joseph Ratzinger che, nel 1997, scriveva che "la Chiesa sta diventando per molti l'ostacolo principale alla fede. Non riescono a vedere in essa che l'ambizione umana del potere".

8 commenti:

Dual ha detto...

Un saluto ed una buona giornata !!

evergreen ha detto...

Grazie...ricambio!

frufrupina ha detto...

Ciao Ever bel post,interessante.Sei sempre bravo su tutto ciò che metti.Un enorme abbraccio.

evergreen ha detto...

Cara Frufru, mi sarebbe piaciuto non soffermarmi su queste cose. Avrei voluto che il mondo andasse in altro modo. Mi sarebbe piaciuto che coloro i quali predicano il Vangelo dal pulpito si comportassero meglio degli altri nella vita di tutti i giorni. E' stata invece una delusione grandissima intuire e scoprire che così purtroppo non è!

Lara ha detto...

Ciao Evergreen, ormai sai come la penso. Questa Chiesa il cui Papa va in giro con scarpe firmate Prada e manto di ermellino, con tutte i gioielli e la segretissima banca, riuscirebbe da sola a far cessare la morte dei bimbi per FAME in Africa.
Ma non lo fa. C'è però la Caritas, una bella parodia della carità cristiana.
E purtroppo, è vero: questa chiesa fa allontanare da Dio.
Scusa se mi sono dilungata, ma è un pensiero che mi sta a cuore.
Grazie per le tue riflessioni e a presto!
Lara

evergreen ha detto...

La Carità - hai ragione - è tutt'altra cosa delle parodie che se ne fanno e che ne facciamo. Un caro saluto. Mancherò per una breve vacanza...ciaooo!

Lara ha detto...

Buona vacanza, Evergreen!
Ti aspettiamo :)
Ciao,
Lara

Antonio ha detto...

Ciao io sono il discendente di italiano a bologna sempre stato un piacere e si passa la città del mio esame di Antonio origini Matiolli M San José dos Campos Sao Paulo Brasile Godspeed.

Bisnonno - Domenica Matiolli Nani e Amelia Sto cercando le mie radici richiesto