giovedì 12 settembre 2013

Abbiamo un grande Papa!

Papa Francesco ha mostrato di non gradire la trasformazione degli edifici religiosi in strutture alberghiere e ricettive. Quegli immobili non possono essere assoggettati alla logica imperante del lucro e del profitto. Essi sono nella disponibilità dei poveri ed appartengono di diritto alla carne viva e sofferente di Cristo.
Anche io ho sempre pensato che i conventi vuoti traformati in alberghi fossero in realtà una specie di bestemmia, un tradimento del Vangelo, un moderno tributo a Mammona.
Speriamo bene!

3 commenti:

Tomaso ha detto...

Ci voleva cara Pino un Papa che svegliasse i cuori e che tutti siano uguali come dice il nostro Signore.
Buona serata caro amico!

Farfalla Legger@ ha detto...

Speriamo che non si fermi in questo rinnovamento della Chiesa. C'è ancora molto da fare
Abbraccio

Anonimo ha detto...

Chi ben comincia è alla metà dell'opera, e poi il buon giorno si vede dal mattino.
Ti ho appena commentato anche su twitter.
Antonio