lunedì 25 agosto 2008

Deserto nell'anima

Sterpaglie aride
rovi voraci
viottoli cancellati dalla memoria
solchi impietosi sul passato
ruvide ferite della terra
rami di alberi graffiati dal tempo
muri desolati e stanchi.

Oggi la mia anima distilla gemme amare
e piange l'ombra delle estati lontane
il fresco ristoro del pozzo antico
la gioia settembrina dei ciclamini in festa
la casa bianca odorosa di pane
le joniche lontananze marine
l'incanto delle tenere notti d'agosto.

5 commenti:

Dolceamaramelannas ha detto...

Ho le lacrime agli occhi Prag! La tua poesia ha risvegliato immagini e profumi sbiaditi dal tempo ma sempre roventi nel cuore. Grande Prag.....tu Sei! Un abbraccio stretto. Anna.

Octuagenario ha detto...

Bella ma triste. Ti lascio allegro e positivo, mio caro coevo, e ti ritrovo malinconico?

evergreen ha detto...

Un abbraccio fortissimo anche da me, impareggiabile DAM! Ma non dire più che sono grande...a meno che non ti riferisca esclusivamente all'anagrafe!!!!Un affettuoso saluto. Pino

evergreen ha detto...

Carissimo e vivace amico dal nick vetusto che trae in inganno gli sprovveduti! Intanto mi corre l'obbligo di salutare con gioia il tuo rientro dal pellegrinaggio ed il tuo contestuale ritorno nel web. Per un pò ho temuto che avessi deciso di chiudere il tuo blog per sempre. Sarebbe stato un vero peccato! Ho subito e con piacere reinserito il tuo link nel box dello zoccolo duro ove annovero i miei blogger preferiti. Ti leggerò sempre volentieri. P.S.: nell'armadio ho due abiti. Il primo è per quasi tutti i giorni dell'anno, il secondo lo indosso solo in determinate circostanze. Il mio secondo abito è la maliconia, divertente Octy!

Octuagenario ha detto...

Beh, in questo mi somigli amico mio. Del resto si sa che le persone divertenti sono anche le più malinconiche.
Scusa per non averti avvisato della temporanea dipartita, ma per l'appunto sono stato colto da un periodo di grande sconforto (leggasi sopra), e la cancellazione del blog, come anche delle navigate via internet, ne sono state la conseguenza.
Ti ringrazio del link, amico mio. A buon rendere, per altro: non appena avrò un po' di tempo e voglia per rifinire il layout inserirò anche i link dei miei amici, e tu ci fai parte di sicuro.