giovedì 17 luglio 2008

Un amico

"Il mio amico non è ritornato dal campo di battaglia, signore. Chiedo l'autorizzazione di andare a cercarlo" - disse un soldato al suo tenente.
"Autorizzazione negata" - risponde l'ufficiale - non voglio rischiare la tua vita per un uomo che probabilmente è morto".
Il soldato, incurante del divieto, va ed un'ora dopo ritorna all'accampamento, mortalmente ferito, con il cadavere del suo amico.
L'ufficiale era furioso: "te lo avevo detto che era morto. Dimmi, valeva la pena andare fin là per ritornare con un cadavere?"
Il sodato moribondo rispose: "certo che sì, signore! Quando l'ho trovato era ancora vivo ed ha potuto dirmi: "ero sicuro che saresti venuto".
"Un amico è colui che arriva quando tutti se ne sono andati".


Padre Gianfranco Maria Chiti o.f.m. (ex Generale dell'Esercito)

Nessun commento: