sabato 20 luglio 2013

Le ipocrisie delle parole

Mi è capitato sotto gli occhi questo manifesto del PD.
Ma quale sarebbe l'Italia giusta secondo questi signori che oggi sono al governo e che non sono capaci di far nulla per la giustizia sociale e per la crescita del nostro infelice Paese?
La giustizia avrebbe imposto, ad esempio, la rinuncia agli F35, l'immediato e drastico ridimensionamento delle maxi prebende dei mega-dirigenti pubblici, la riduzione del numero e degli emolumenti di parlamentari e politici, una massiccia iniezione di aiuti statali per combattere la disoccupazione giovanile e iniziative serie per incentivare concretamente il lavoro e le imprese.
Niente di tutto questo è stato fatto né - sono certo - si farà.
Quel manifesto - al pari delle pubblicità ingannevoli - è solo carta straccia.
Un po' più di pudore nell'uso delle parole non guasterebbe.